Come scegliere il preservativo giusto è estremamente importante sia per la salute che per il piacere nella coppia e nella relazione. Vediamo come scegliere

L’Importanza della Scelta Giusta

Quando si tratta di scegliere il preservativo giusto, è fondamentale essere informati sui diversi tipi disponibili sul mercato. Ogni tipo di preservativo offre caratteristiche specifiche che possono soddisfare esigenze diverse in termini di protezione, comfort e sensibilità.

Il mondo dei condom è vario e variegato, comprende diverse forme e dimensioni ma anche diverse funzioni, gusti e aromi. inoltre ci sono i materiali che possono cambiare ed è importante conoscerli in caso di allergie ed intolleranze.

Andiamo a scoprire le varie tipologie di preservativi disponibili.

Come scegliere il preservativo: Che tipi di preservativi ci sono

Nello shop di RossoLimone ho inserito diverse tipologie di preservativi per poter offrire a tutti il massimo confort, la massima protezione ma anche il massimo del divertimento. Conoscere i vari tipi di preservativi disponibili può aiutarti a fare una scelta informata che meglio si adatta alle tue esigenze personali e a quelle del tuo partner. Andiamo a scoprirli uno ad uno.


Preservativi Ultra-Sottili

I preservativi ultra-sottili sono progettati per offrire una sensazione più naturale durante il rapporto sessuale. Pur essendo più sottili dei preservativi standard, mantengono comunque un alto livello di protezione contro MST e gravidanze. Sono però sconsigliati in caso di sesso anale, perchè essendo più sottili rischiano di rompersi nell’impeto della penetrazione in una zona “impervia” come l’ano.

Preservativi Stimolanti


Per chi cerca un’esperienza diversa, esistono preservativi con texture particolari come rilievi o nervature. Questi modelli stimolanti sono progettati per aumentare la stimolazione della partner che potrà godere dei rilievi su tutto il corpo del condom, studiati proprio per accarezzare l’interno della Vagina.

Preservativi Aromatizzati

I preservativi aromatizzati sono ideali per i rapporti orali. Offrono la stessa protezione dei preservativi standard ma aggiungono un tocco di sapore che può rendere l’esperienza più piacevole. Sapore e colore, sono infatti creati con colori diversi a seconda del gusto che hanno, rendendo così l’utilizzo del condom anche piacevole alla vista e al gusto.

Preservativi Extra Large

Andremo a vedere più avanti nell’articolo l’importanza della dimensione, intanto sappi che esistono preservativi Extra Large, dedicati a chi ha dimensioni importanti.

Preservativi Luminosi

Ebbene si, esistono anche questi e sono dei preservativi fosforescenti che incamerano la luce esterna per poi rendere il tuo pene luminoso. Così da unire protezione e divertimento. Avrai una spada luminosa come i protagonisti di Guerre stellari.

Preservativi Resistenti

I preservativi resistenti sono più grossi, dedicati soprattutto al sesso anale. in questo tipo di rapporto, infatti, lo sfregamento è più importante, rendendo quindi essenziale una maggior resistenza del condom alle rotture.

Preservativi Ritardanti

I preservativi ritardanti  contengono un lubrificante ad effetto leggermente anestetico per poter prolungare il rapporto ritardando l’eiaculazione. Hanno inoltre un effetto rinfrescante e stimolante per la donna.

Preservativi con Applicatore

I Preservativi con applicatore sono favolosi perchè si indossano facilmente con una sola mano, senza rischi di metterli male o di rotture anche se indossati al buio. Rendono l’uso dei preservativi molto più facile, pratico e veloce.

La Barriera Orale

Si tratta di un piccolo foglio di lattice che funziona come barriera tra la bocca e la vagina o tra la bocca e l’ano. Come il profilattico, la Barriera Orale, rappresenta uno strumento di protezione da malattie a trasmissione sessuale, proteggendo chi pratica il sesso orale da infezioni causate da secrezioni vaginali o anali.


Come scegliere il preservativo: Preservativo Femminile

Infine, esistono anche i preservativi femminili, che vengono inseriti all’interno della vagina prima del rapporto sessuale. Offrono una valida alternativa ai preservativi maschili e garantiscono una buona protezione contro MST e gravidanze.

Poco conosciuti ma molto pratici, per approfondire l’argomento e conoscere meglio il Preservativo femminile, ti invito a leggere l’articolo del Blog: Preservativo femminile, cos’è e come si usa

preservativo femminile, RossoLimone

Come scegliere il preservativo – Comprendere le Dimensioni: Misura e Comfort

Quando si tratta di scegliere i preservativi, uno degli aspetti più importanti da considerare è la misura. La giusta misura del preservativo non solo garantisce una maggiore sicurezza, ma anche un comfort ottimale durante l’uso. I preservativi infatti, sono disponibili in varie dimensioni per adattarsi alle diverse esigenze anatomiche.

Le misure dei preservativi vengono generalmente classificate in due categorie principali: piccola e grande. Tuttavia, è importante notare che le dimensioni possono variare leggermente a seconda del produttore.

Come scegliere il preservativo della dimensione giusta

  1. Lunghezza: La lunghezza dei preservativi varia solitamente tra 160 mm e 220 mm. Questa misura è fondamentale per assicurare che il preservativo copra completamente il pene senza risultare troppo corto o troppo lungo.
  2. Larghezza nominale: La larghezza nominale è la misura della circonferenza del preservativo quando è piatto e non esteso. Questa misura può variare da 47 mm a 69 mm. Una larghezza nominale adeguata garantisce che il preservativo sia aderente ma non stretto, evitando così il rischio di rottura o scivolamento. Quindi se hai dimensioni importanti, scegli un condom XL, in maniera tale che esso possa ricoprire tutto il pene senza essere troppo tirato.
  3. Spessore: Lo spessore del materiale del preservativo varia generalmente tra 0,04 mm e 0,09 mm. Anche se questa misura non influisce direttamente sulla taglia, può influenzare la sensibilità e la percezione durante l’uso. Uno spessore più grosso è indispensabile in caso di sesso anale, dove l’attrito è maggiore.

Per determinare la misura giusta per te, puoi misurare la circonferenza del tuo pene in erezione utilizzando un metro da sarta. Una volta ottenuta questa misura, puoi confrontarla con le tabelle di misure fornite dai diversi produttori di preservativi.

Infine, ricorda che la scelta della giusta misura non solo aumenta la sicurezza ma anche il comfort e il piacere sessuale. Se hai dubbi o difficoltà nella scelta della taglia corretta, non esitare a contattarmi su WhatsApp al 351 914 1435.

Come scegliere il preservativo: I Materiali dei Condom, lattice e alternative

E’ molto importante sapere se all’interno della coppia, uno dei partner, è allergico al lattice. Questo perchè la maggior parte dei preservativi contiene questa sostanza che, venendo a contatto con la pelle e le mucose, può creare irritazioni o veri e propri shock allergici.

Il sintomo più comune in caso di allergia al lattice dei preservativi è la dermatite allergica. Compare con un’eruzione cutanea (tante macchioline arrossate) nella zona genitale o all’inguine. Una sorte di orticaria che provoca molto prurito.

In questo caso è importante utilizzare preservativi anallergici e senza lattice.

Quale preservativo usare? Con lattice e senza

Preservativi in Lattice

I preservativi in lattice sono i più comuni e offrono un’ottima protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili (MST) e le gravidanze indesiderate. Sono elastici, resistenti e disponibili in varie dimensioni e spessori. Tuttavia, alcune persone possono essere allergiche al lattice, il che rende necessario esplorare alternative.

Preservativi Senza Lattice

Per chi è allergico al lattice, esistono preservativi realizzati con materiali sintetici come il poliuretano o il poliisoprene. Questi preservativi offrono una protezione simile a quella dei preservativi in lattice, ma sono generalmente più sottili e permettono una maggiore sensibilità.

come scegliere il preservativo senza lattice, anallergico - shop di rossolimone

Come scegliere il preservativo per allergici: Alternative ai preservativi in lattice

Due sono le alternative che potrai trovare all’interno dello shop di RossoLimone in caso di allergia al lattice.

Preservativi senza lattice – VeganOk

I preservativi senza lattice,sono anallergici, prodotti in polyisoprene. Il materiale impiegato, impercettibile, regala la sensazione di non indossare niente per un rapporto quanto più naturale possibile. Senza ingredienti di origine animale, Vegan.

Preservativo Femminile

Il preservativo femminile è prodotto con materiali anallergici e quindi sicuri per tutti. Ha uno spessore molto più resistente dei classici condom maschili che diventa impercettibile una volta unto con l’apposito lubrificante contenuto all’interno della confezione.

Perchè è importante usare il preservativo giusto?

Quando si tratta di scegliere i preservativi, è fondamentale comprendere perché il loro utilizzo è così importante. I preservativi sono uno dei metodi contraccettivi più efficaci e accessibili disponibili oggi, offrendo una barriera fisica che può prevenire sia le gravidanze indesiderate che la trasmissione di infezioni sessualmente trasmissibili.

Prima di tutto, l’uso del preservativo è essenziale per la prevenzione delle Malattie sessualmente trasmissibili.

Malattie come l’HIV, la clamidia, la gonorrea e l’herpes genitale possono essere trasmesse attraverso i rapporti sessuali non protetti.

l preservativo agisce come una barriera che impedisce il contatto diretto tra le mucose e i fluidi corporei, riducendo significativamente il rischio di infezione.

In secondo luogo, i preservativi sono estremamente efficaci nel prevenire le gravidanze indesiderate quando usati correttamente. Sebbene esistano altri metodi contraccettivi, come la pillola anticoncezionale o i dispositivi intrauterini (IUD), i preservativi offrono un livello aggiuntivo di protezione senza gli effetti collaterali ormonali che alcune persone possono sperimentare con questi altri metodi.

Infine, l’utilizzo del preservativo può anche favorire una maggiore comunicazione e intimità tra i partner sessuali. Discutere sull’uso del preservativo prima del rapporto può migliorare la fiducia reciproca e assicurare che entrambi i partner siano consapevoli della loro salute sessuale.

L’Importanza del Lubrificante e del Serbatoio

Il lubrificante è sempre importantissimo nella sessualità perchè rende ogni gioco più piacevole, divertente e protegge le mucose da graffi o irritazioni fastidiose. Fate però molta attenzione a quale lubrificante utilizzate con i preservativi.

ATTENZIONE: la maggior parte dei lubrificanti a base siliconica bucano e rovinano i preservativi!

Fate quindi molta molta attenzione a che lubrificante acquistate. I lubrificanti a base acquosa sono sempre sicuri con l’utilizzo dei preservativi, per quelli a base siliconica, leggete le istruzioni. In tutti i LUBRIFICANTI che trovi nello shop di RossoLimone sono riportate le diciture per l’utilizzo con i Condom.

Puoi comunque conoscere meglio le differenze tra lubrificanti leggendo l’articolo del Blog: Lubrificante Intimo

Il Serbatoio è altrettanto importante, è uno spazio vuoto creato sulla cima del preservativo.

ATTENZIONE: Devi sempre far attenzione, quando indossi il condom, che lo spazio vuoto del serbatoio rimanga morbido e non teso e soprattutto che non contenga aria. 


 Il serbatoio serve per raccogliere lo sperma al momento dell’eiaculazione, se troppo tirato rischia la rottura o comunque non riesce ad accogliere il liquido orgasmico al momento dell’espulsione. Altrettanto pericoloso è lasciarvi dentro aria che con l’attrito della penetrazione farà scoppiare il preservativo, rendendo così nullo il suo utilizzo.

Conservazione dei Preservativi

Una volta acquistati i preservativi vanno conservati nella corretta maniera per mantenere inalterata la loro efficacia. Tre sono le principali cause di deterioramento dei condom.

  1. La data di scadenza. Fai attenzione, anche i preservativi hanno una data di scadenza. Utilizzare un preservativo scaduto, significa esporsi agli stessi rischi di un rapporto senza protezione. Il preservativo scaduto diventa più sottile e si deteriora, aumentando così il rischio di rottura.
  2. Il sole e il calore. Conserva sempre i tuoi preservativi in casa e al buoi, chiusi in un cassetto o nascosti tra i calzini…se serve. A contatto con fonti di calore eccessive, quali caloriferi, o dentro il cruscotto dell’auto, il materiale si deteriora, si scioglie e rende inutilizzabile il preservativo. Lo stesso vale per la luce diretta del sole.
  3. Lo schiacciamento. Non tenere i preservativi nel portafoglio posizionato nella tasca posteriore dei pantaloni. Questo tipo di conservazione li rovina per due cause, una il calore eccessivo a contatto con il corpo e due la pressione dei tuoi glutei seduti sopra il portafoglio che schiacciando e strizzando il preservativo lo rende inutilizzabile.

Come scegliere il preservativo? Con la testa perchè così la Sicurezza Incontra il Piacere

Fai quindi tanta attenzione nello scegliere il preservativo giusto per te. Basati sia sulla sicurezza che deve darti ma anche sul gioco divertente e sul piacere che questo ti può procurare.

Alla fine anche il preservativo può diventare un sex toy divertente, grazie a gusti, colori, forme e fluorescenze.

FAI L’AMORE MA FALLO CON LA TESTA

In sintesi, usare i preservativi non solo protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili e le gravidanze indesiderate ma promuove anche una pratica sessuale più sicura e responsabile. 

Molti altri sono i sistemi di prevenzione, se vuoi saperne di più leggi l’articolo del Blog: Vademecum sulla contraccezione

Chatta per informazioni