Bondage un’arte magnifica che è allo stesso tempo una pratica erotica, un preliminare lunghissimo e una vera e propria forma d’arte.

Andiamo a scoprirlo assieme.

Cos’è il Bondage

Cosa è il Bondage in forma artistica:

Come ti dicevo prima il Bondage è una favolosa forma d’arte perché ti permette attraverso le corde, di disegnare il corpo della persona, creando su di essa delle vere e proprie opere di bellezza. Le corde che scorrono sul corpo, che abbracciano i seni, i glutei o addirittura le zone intime, creano dei motivi artistici rendendo il corpo della persona legata ancora più bello e seducente, è un po’ come creare direttamente su di essa un vestito a misura fatto di corde ed intriso della tua passione.

Da non sottovalutare poi gli intricati disegni che, per qualche ora, rimangono sul corpo una volta sciolte le corde e liberata la pelle. Segni che delicatamente vengono impressi nella pelle formando trame che dipingono il corpo.

Cos è il Bondage come preliminare:

Questa è una delle cose che io amo di più di questa pratica, il Bondage infatti ti permette di prolungare tantissimo i preliminari. Continuo sempre a ricordare che, soprattutto per l’eccitazione femminile, i preliminari sono essenziali per una buona risposta sessuale nella donna. Anche per gli uomini però prolungare i preliminari è cosa buona e giusta perché un preliminare più lungo eccita mentalmente e lega ancora di più due persone.

Prenderli cura del corpo dell’altro, coccolarlo, toccarlo e guardarlo mentre si passano le corde su di esso. Far scivolare le mani per posizionare una corda nel punto giusto, giocare con le emozioni e con gli sguardi, tutto questo è Bondage. Un lungo preliminare, un abbraccio che va oltre le braccia, che crea sensazioni sul corpo che rimangono anche dopo che le mani sono state spostate, perché le corde che legano il corpo sono intrise della passione e dell’amore di chi lega.

Che cos’è il Bondage nel sesso:

Il Bondage può semplicemente essere una pratica artistica o un lungo preliminare, oppure può accompagnarci anche verso il piacere sessuale. Le due cose possono essere scinte, sono entusiasmanti anche se vissute separate ma se vuoi collegare il sesso al bondage puoi sicuramente farlo, basta, come sempre , essere d’accordo in due!

Ricorda poi che il Bondage non è solamente corde ma include in se molti altri sistemi di costrizione, come manette, cinghie, e varie altre cose che ampliano il Bondage portandolo nel mondo più grande del BDSM, come frustini, piume, gag ball ed altro.

Molte sono le pratiche sessuali che puoi fare sfruttando le corde e adesso andremo a vederle nel dettaglio

Bondage Sesso

Importantissimo sempre ricordare, prima di portare le corde nella tua vita intima e sessuale, che il Bondage è fondamentalmente pericoloso. E’ quindi importantissimo sapere come e dove legare ma soprattutto sapere come e dove NON legare.

Più avanti nell’articolo andremo ad approfondire le questioni sulla sicurezza ma ho comunque ritenuto importante già ricordartelo ora. Se poi vedi che le legature diventano per te un vero e proprio piacere ti consiglio di fare un corso apposito che ti permetterà di diventare un vero maestro nell’arte di legare offrendo e ricevendo molto più piacere in tutta sicurezza.

Tornando al Bondage nel sesso sappi che le corde possono diventare un vero e proprio strumento di piacere anche fisico, oltre che mentale. Legare i genitali, ad esempio, ti permette di mettere in risalto quella zona, ad esempio abbracciando Pene e Testicoli con le corde o creando dei nodi che facciano risaltare Vulva e Monte di Venere. Anche in questo caso è importantissima la sicurezza perché in nodi devono sempre essere abbastanza delicati da non creare strozzamenti del flusso sanguigno e fatti in modo che non comprimano zone delicate.

Una volta imparato però le corde ma soprattutto i nodi posizionati nel posto giusto possono diventare veri e propri strumenti di piacere.

Potrai anche creare dei nodi ad hoc ve inserire piccoli vibratori che stimoleranno direttamente la Clitoride o la zona perineale.

Le corde inoltre ti permettono di bloccare la persona in una posizione sessualmente esplicita attraverso la quale potrai avere il corpo dell’altra persona completamente a tua “disposizione” per il sesso orale o la penetrazione vera e propria.

Come sopra MI RACCOMANDO, il Bondage è soprattutto CONSENSO! Prima di iniziare qualsiasi tipo di pratica con le corde bisogna accordarsi sui limiti che ognuno desidera porre e rispettarli fino alla fine.

Bondage e BDSM: Un Legame Inseparabile

Bdsm e Bondage possono essere collegati, anzi lo sono anche semplicemente per il termine stesso ma non obbligatoriamente.

BDSM – Bondage, Dominazione – Sottomissione , Sadismo e Masochismo.

Il BDSM è proprio tutto questo, molteplici pratiche, basate sempre su Rispetto e Consenso, che, attraverso i giusti strumenti, portano alla dominazione e alla sottomissione, oppure a quello che è il sadismo, quindi il piacere nel provare dolore o il masochismo, quindi il piacere nel dare dolore.

E’ un mondo tutto speciale che visto da fuori può anche spaventare ma credimi, ho personalmente conosciuto da vicino questo mondo e le persone che lo popolano ed è intriso di Rispetto dei limiti della persona molto più di quanto si possa pensare. Ovviamente anche qui c’è il buono e il cattivo, ti invito quindi SEMPRE prima di buttarti i pratiche di gruppo, fatti guidare da una persona che conosci bene e della quale ti fidi.

Detto questo il Bondage è proprio una branca del BDSM che assieme ad altri strumenti che vedremo più avanti, ti permetterà di scoprire nuovi giochi, nuovi piaceri e nuovi limiti che, magari, desideri superare.

Trovi alcuni spunti nell’articolo del Blog : Come farlo impazzire di piacere a letto: e non solo

Le Origini del Bondage: Un Viaggio nel Tempo

Tradotto dall’inglese, il termine bondage (in Italiano Bondaggio) significa ‘servitù’, ‘restrizione’, ‘legame’. Un termine che indica una riduzione della libertà di movimento e, di conseguenza, tutte le pratiche di costrizione del corpo. Tecnicamente, dunque, il bondage consiste nel legare un corpo allo scopo di prenderne il controllo.

Al di là delle definizioni, il bondage è una pratica complessa, in cui si lega per immobilizzare, per trasformare il vostro partner in un momento d’arte, per rendere erotico un istante di intimità e per sperimentare tutte le potenzialità della sensorialità umana.

Il bondage è uno scambio di emozioni, sensazioni, cure. È l’arte di unire gli arti e di avviluppare il corpo. Dato che finché una persona resta legata è in totale potere di chi la lega, il bondage è uno scambio di potere e di responsabilità all’interno della coppia: un gioco erotico e artistico vissuto da adulti consenzienti.

di Maestro BD e Beatrice Gigliuto

Tratto dal libro Sesso o Son Desto, che puoi trovare all’interno dello shop di Rossolimone

Ti ho riportato questo paragrafo tratto dal mio libro per introdurti a quella che è la storia del Bondage, una storia molto antica che nasce in Giappone utilizzato nelle cerimonie religiose per legare con le corde il divino e l’umano. Nel XV secolo venne poi utilizzata come tecnica per legare i prigionieri, i guerrieri Samurai utilizzavano corde per trattenere i prigionieri, più alto era il rango del prigioniero, più i nodi erano belli e curati. Da li in poi il Bondage o shibari entra nell’immaginario erotico Giapponese e successivamente è sbarcato in America ed Europa come pratica sessuale.

Tecniche e pratiche di Bondage: Un Mondo da Esplorare

Le tecniche per il Bondage si dividono principalmente in due, il Bondage a terra (o sul letto) e le sospensioni. Per praticare sospensioni è assolutamente obbligatorio partecipare ad un corso perché il peso del corpo sospeso deve essere sostenuto sia da un supporto abbastanza grande da non rompersi ma anche da nodi sicuri che non si sciolgano. Un’altra cosa da tener conto è che il corpo sospeso appoggia in piccole parti di esso dove passano le legature che devono quindi essere fatte con maestria per non lesionare nervi, tendini, muscoli o l’apparato venoso o respiratorio della persona.

Quindi se non hai fatto un corso dedicati alle legature a terra che sono comunque molto entusiasmanti, belle e sensuali.

Inizia con il giocare con le corde e dedicati proprio alla bellezza dei disegni che puoi creare sul corpo, questa è una delle parti più belle del Bondage. Crea dei reggiseni o delle mutandine di corda, avvolgi le gambe e le braccia, puoi persino legare i capelli con la corda se sono abbastanza lunghi e poi collegarli al resto del corpo tirandoli leggermente.

Le tecniche base rimangono sempre e comunque la legatura dei polsi e quella delle caviglie.

Ti metto qui un’immagine esplicativa per insegnarti queste due legature di base, imparale molto bene perché da qui in poi sarà sempre un crescendo di emozioni.

Bondage , legature base, polsi e caviglie. Blog di RossoLimone

La Psicologia del Bondage: Perché lo Pratichiamo?

La risposta qui è molto semplice, perchè è BELLISSIMO!

Ok sono un po’ di parte ma credimi il Bondage è veramente molto molto bello, una lunghissima coccola che emoziona la mente e stimola il corpo.

Quando ti parlo di bondage, intendo la legatura del corpo, una pratica “de noaltri”, un qualcosa che ha come unico scopo il piacere della coppia.

Quello di cui voglio parlarti è proprio il Bondage della passione, quella legatura che diventa un meraviglioso preliminare nella coppia. Il mio bondage è un intreccio di mani e di corde che trasmettono un’emozione moltiplicata, un abbraccio gomena fatto dalla persona che ti ama. Eseguire il bondage, significa aggiungere, con mano esperta e sicura, le corde a quello strumento meraviglioso che è il nostro corpo. E’ tenderle con la stessa cura e abilità di un raffinato liutaio, che le fissa ad un prezioso violoncello, dal quale, trarre melodie sensuali che incantano e seducono.

Emozioniamoci con le corde

Emozioni, vibrazioni che, anche quando le mani si staccano dal corpo, le corde continuano a trasmetterti. Memoria delle sue mani, che ti rimane sul corpo, nell’anima. Come se l’altro/l’altra ti stesse continuando a stringere e accarezzare. Il bondage, inoltre, si trasforma in un preliminare molto lungo. Ci impone e ci regala tempo per guardare la persona, per toccarla, Ci vogliono tanta delicatezza e tanto amore per legare il corpo. Per tratteggiarlo artisticamente con le corde, come tocchi decisi e sicuri di un pennello, che disegna segmenti di piacere su di te. Sulla tua pelle. In tutto questo tempo in cui lui o lei ti guarda, ti lega, ti tocca, ti sfiora e si prende cura di te, l’eccitazione cresce, l’amore cresce. Per questo ti dico che il bondage, secondo me, è una coccola favolosa.

Ecco, questo è il motivo per cui si pratica Bondage secondo me e questo è il motivo per il quale vi invito ad avvicinarvi a questo fantastico mondo.

Consigli per una Pratica Sicura e Consapevole

Iniziamo col parlare dalle corde, per capire che tipo di corde servono. Vedremo poi, quali punti toccare e quali non toccare mai.

Le corde per il bondage devono essere innanzitutto pulite quindi è bene lavarle regolarmente.

Per iniziare è sempre meglio scegliere corde in cotone perché sono sicure sulla pelle e molto più morbide. Il loro diametro (6,5 mm) le rende molto pratiche da usare per le legature a terra. Una volta legate, si appiattiscono, offrendo così una superficie di contatto più ampia e più sicura. Le corde in cotone sono le più consigliate anche per chi si approccia per le prime volte a questa emozionante pratica.

Le corde devono essere integre; quando una corda è consumata deve essere sostituita.

Bondage Sicurezza:

Esistono tre zone del corpo che non devono essere mai legate per nessun motivo.

Attraverso queste zone circola il sangue arterioso fondamentale per la il nostro corpo. Circolazione che non deve mai essere interrotta.

Bondage sicurezza, zone da non legare mai. Blog di RossoLimone

Bondage Forbici:

Le forbici nel bondage sono lo strumento più importante per quanto riguarda la sicurezza perché, in caso di emergenza, permettono di tagliare. Procuratevi quindi delle forbici di buona qualità con le punte arrotondate, Le forbici da pronto soccorso sono le migliori.

Nel bondage ci sono poi delle regole importantissime ed essenziali da rispettare scrupolosamente, oltre che a stare attento alle zone che ti ho indicato.

La prima: nel bondage, quindi nella legatura, deve esserci sempre il consenso assoluto e consapevole da parte delle persone che si avvicinano a questa pratica. Consenso che deve essere certo ed inequivocabile. Pronunciato in un momento di massima lucidità. Ovviamente tra maggiorenni. Non si possono legare bambini (orrore) o persone che per un qualsiasi motivo non siano in grado di esprimere un consenso consapevole e responsabile.

Seconda: vietatissimo assolutamente utilizzare alcol, droghe o qualunque altra cosa che possa togliere lucidità mentale durante le pratiche di legature. Anche se si tratta di semplici legature di polsi e caviglie come nelle immagini.

Terza: questione delicatissima: la persona legata non va mai lasciata da sola, perché potrebbe farsi prendere dal panico, anche se si tratta di pochi secondi o di uno scherzo banale e stupido.  La conseguenza sarà quella che, poi, vivrà questa pratica con paura, ansia e tensione. E tutto ciò che di bello che può derivare da questo gioco, scompare per sempre. Quindi per una questione di sicurezza, ma anche per far stare bene la persona legata, non va mai abbandonata. Si deve trattare di un patto basato sulla reciproca fiducia.

Quarta: fondamentale la massima fiducia da parte della persona che viene legata. È importantissimo che questa persona una volta privata della mobilità, si senta comunque coccolata, accudita, abbracciata e protetta.

Quinta: sempre per la tua e la sua sicurezza, oltre a forbici e a corde adatte, non coprire mai la bocca della persona legata. E questo perché se tu metti qualcosa nella bocca o la copri, oltre al rischio che faccia fatica a respirare e non è questo il nostro obiettivo, le impedisci di comunicare. Visto che il bondage per come voglio trasmetterlo io, deve essere una cosa bellissima, è necessario che l’altra persona sia in grado di comunicarti se sta bene, se gli/le piace o se qualcosa la infastidisce. Ma soprattutto se hai fatto tutto per bene. Seguendo tutte le regole indicate, questa cosa, la/lo farà uscire di testa e a questo punto deve avere la bocca libera per comunicarti tutto il suo godimento. Cosa che vi caricherà ancora maggiormente procurando ad entrambi puro distillato di piacere.

Accessori e kit bondage

Nello shop di RossoLimone ho creato una Categoria BDSM Soft

Al suo interno troverai tantissimi prodotti dedicati alla legatura e a tutti i giochi che si possono fare poi con il corpo legato.

Per i più pigri troverai anche manette e costrittori vari. Oltre a fasce che ti aiuteranno nelle posizioni, a frustini e piume per stuzzicare il corpo e molte altre cose per giocare in tutta sicurezza.

Bondage categoria shop di RossoLimone Bdsm soft

Conclusione: Il Bondage come Forma d’Arte e Connessione

In conclusione, il Bondage è bellissimo e io lo amo molto, questo l’avrai capito ormai.

E’ una grandissima forma d’arte che permette di unire due corpi e due anime, prova, sperimenta, sempre in sicurezza.

Imparerai a parlare attraverso le corde e a trasmettere grandissime emozioni che andranno oltre le tue mani e abbracceranno la persona oltre al corpo.

Video Bondage

Ti invito a vedere i video dedicati al Bondage su youtube nella PlayList Bondage di RossoLimone

Chatta per informazioni