L’erezione maschile è un aspetto della sessualità piuttosto rilevante per avere penetrazioni in modo agevole. Un argomento molto interessante che trattiamo durante le nostre riunioni.
In questo articolo te ne parleremo in modo semplice e senza troppi termini medici, dandoti spunti e idee su come migliorarne la potenza e la durata.

Erezione cos’è e come avviene

L’erezione maschile consiste nell’afflusso di sangue ai corpi cavernosi e spugnoso del pene maschile, passando da così da floscio a eretto. Il cervello manda degli stimoli precisi che permettono “l’apertura dei rubinetti” e rallenta il reflusso del sangue per gonfiare il pene.

Il sangue affluisce grazie alle arterie che si trovano più internamente e defluisce dalle vene che si trovano più esternamente (questo appunto ti chiarirà l’utilizzo degli anelli, un prodotto semplice ma molto efficace) che si “restringono” per ridurre il sudetto reflusso. Tutto questo grazie al sistema nervoso autonomo che agisce con stimoli involontari (spesso dettati dallo stato d’animo) e il “sistema idraulico” dato dall’anatomia del pene e dal sistema circolatorio.

Pene eretto e pene floscio

Perché questo avvenga ci sono delle condizioni fondamentali:

  • rilassatezza e basso carico di stress: il sistema nervoso autonomo e un’emotività equilibrata (non si è eccessivamente stanchi e stressati) sono fondamentali perché il sangue affluisca in modo libero e fluido. La musica, qualche risata, la situazione e la compagnia giusta fanno tanto.
  • una buona salute generale: problemi di cuore e pressione, il diabete e l’assunzione di alcuni farmaci possono interferire con il corretto afflusso di sangue.
  • ansia limitata: l’eccesso d’ansia crea contrazioni muscolari involontarie date dall’emotività (come la paura di non essere abbastanza o lo stress della vita quotidiana) non permette al sangue di scorrere come dovrebbe.
  • una giusta dose di desiderio: come nella donna anche l’uomo richiede di vivere il desiderio come fulcro della ricerca del piacere, sentirsi a proprio agio con la persona che si desidera permette di lasciarsi andare.
  • un’alimentazione non troppo ricca di grassi e alcool: un’alimentazione ricca di grassi che tendono a depositarsi sulle pareti delle arterie, riduce il buon afflusso del sangue, mentre l’alcool oltre a disturbare l’equilibrio del corpo agisce anche sul sistema nervoso facendo defluire velocemente il sangue dai corpi cavernosi del pene riducendo così l’intensità dell’erezione.
  • una buona consapevolezza del corpo: riconoscere le reazioni del corpo permette di influenzarlo positivamente, ad esempio riconoscere la contrazione involontaria del pavimento pelvico può permettere di rilassarlo volontariamente facendo passare il sangue come dovrebbe.

Quindi è chiaro come anche l’erezione maschile sia il risultato di una relazione tra corpo, mente ed emozioni.
Continua con la lettura, più avanti di daremo spunti e idee su come migliorarne la qualità e la durata.

Erezione involontaria, perché avviene e cosa significa

Come anticipato l’erezione è il risultato di stati d’animo e condizioni corporee, le erezioni spontanee sono la testimonianza di una salute fisica adeguata ad avere erezioni.
Le erezioni involontarie o spontanee si presentano in particolare di notte e/o la mattina, questo perché durante il sonno il sistema nervoso involontario è “rilassato”, la mente non è in ansia, è in pace e quindi il sangue scorre in tutto il corpo in modo fluido e libero.

La mancanza di erezioni spontanee (con anche problemi di erezioni in condizioni di eccitamento) può rivelare:

  • problemi circolatori/cardiaci e alla prostata, se sei in questa situazione ti consigliamo di fare delle visite specialistiche.
  • può essere il risultato dell’assunzione di alcuni farmaci, se stai facendo delle cure farmacologiche verifica i bugiardini e parlane con il tuo medico.
  • eccessivo stato di stress, lo stress può agire negativamente anche sulla qualità del sonno mantenendo il tuo corpo costantemente contratto. Se sei in questa condizione ti consigliamo di trovare momenti di svago, divertimento e perché no? un po’ di giorni alle terme. Impara a staccare la mente dai problemi che ti affliggono, il tuo corpo ti ringrazierà e la tua sessualità migliorerà notevolmente.

Come capire se si hanno o no erezioni spontanee durante il sonno?

È semplice, prendi una striscia di carta leggera alta circa 1 cm, avvolgila intorno alla base del glande del tuo pene e fermalo con un pezzettino di scotch. Se la mattina troverai la striscia di carta spezzata nelle mutande significa che hai avuto almeno un’erezione spontanea durante il sonno.

Erezione debole e poco duratura

L’erezione debole e che si affievolisce in breve tempo può essere indice di problemi di salute, di eccesso di alcool, che non ci si sente a proprio agio con la persona o si sta vivendo un periodo di stress sempre per i motivi sopra elencati.
Se questo avviene in modo consecutivo e non si riferisce ad una singola occasione ti consigliamo di interrogarti su come ti senti e nel caso di parlarne con il tuo medico con totale serenità.

Se lo desideri puoi provare con uno dei consigli che troverai di seguito consapevole che non sostituiscono il parere del medico.

Come migliorare l’erezione e la sua durata

Ora che hai capito in modo semplice come avviene l’erezione è arrivato il momento dei nostri consigli!

Ovviamente non ti consiglieremo alcun accorgimento medico o farmaceutico, quindi se il tuo problema di erezione deriva da problemi di natura fisica ti consigliamo di parlarne in modo sincero con il tuo medico curante.


1• Il perineo Maschile: averne consapevolezza aiuta erezioni migliori.

All’inizio ti abbiamo menzionato il fatto che una buona consapevolezza del perineo (o pavimento pelvico) può aiutare a riconoscere le reazioni di questa importante muscolatura ma non ti abbiamo detto come fare.
Noi di Rosso Limone abbiamo studiato l’anello UpMan proprio per questo scopo.
UpMan Ring è un anello rigido disegnato sull’anatomia maschile che va indossato alla base del pene e dei testicoli e va utilizzato in movimento (evita assolutamente di addormentarti mentre lo indossi). Ti basterà indossarlo ogni giorno, in un momento qualsiasi (al lavoro, mentre porti fuori il cane, in casa, ecc.).

UpMan Ring indossato

Inizia ad indossarlo per 15 minuti al giorno la prima settimana, per poi aumentare di 5/10 minuti la settimana successiva, così via senza superare le 2h al giorno. Mentre lo indossi sentirai un piacevole massaggio nella zona tra i testicoli e l’ano, sentirai anche delle piccole contrazioni. È una sorta di allenamento passivo di consapevolezza che ti porterà in breve tempo a prendere controllo di una muscolatura che probabilmente nessuno ti ha insegnato a controllare.

Il risultato in breve tempo?

  • Erezioni più intense
  • maggior controllo dell’eiaculazione
  • maggior durata del rapporto non solo
  • aumenterà anche la tua voglia!

Tutto in modo consapevole e volontario.

Puoi vedere l’anello UpMan Ring cliccando QUI, ti consigliamo di utilizzarlo con il sopporto del suo lubrificante specifico e l’igienizzante sempre della linea UpMan.
Scarica il file per prendere la misura adatta, è fondamentale per avere i migliori risultati.


2• Gli anelli fallici: miglioramento dell’erezione e della durata

Gli anelli fallici sono anelli in silicone o altri materiali che agiscono sull’erezione in modo “meccanico” riducendo il reflusso del sangue dalle vene, aumentando sia la durezza che la dimensione del pene e la durata dell’erezione.
Noi ti proponiamo il tris di anelli (vedilo QUI) di dimensioni differenti molto facili da usare, puoi indossarli tutti contemporaneamente, solo 1 o 2. A differenza di UpMan Ring vanno usati con il pene eretto e non per più di 30 minuti. Puoi indossarli a metà del rapporto, all’inizio o quando lo desideri tu, mi raccomando anche il questo caso il lubrificante sarà un grande alleato.

I tre anelli sono pensati per essere indossati in questa sequenza:

  1. Quello più piccolo è pensato per i testicoli, abbassandoli avrai sensazioni piacevolissime.
  2. Quello medio per la base del pene fondamentale per avere effetto sull’erezione e sulla durata del rapporto.
  3. Quello più grande sul pube, facendo passare sia testicoli che pene, ha effetto anch’esso sia sull’intensità del rapporto che sulla durata.

Sentirai che il pene è più duro e sensazioni più intense, sentirai anche di poter allungare i tempi dell’orgasmo. La leggera compressione creata dal o dagli anelli rallenterà il passaggio dello sperma attraverso l’uretra allungando e intensificando l’orgasmo.

anelli fallici per l'erezione indossati

 


3• Miglioramento dell’erezione con il siero di virilità

Ora ti proponiamo una particolare crema concentrata (vedila QUI) che contiene menta e il principio attivo del peperoncino (la capsaicina). Prendine 2 gocce sul palmo della mano si massaggia il glande in modo semicircolare per poi massaggiare tutta l’asta del pene fino a completo assorbimento della crema. Si raccomanda che sia ben assorbita per avere l’effetto desiderato.
I principi attivi permetteranno un’erezione più intensa e di prolungare il rapporto, il peperoncino ha un leggero effetto anestetico ma allo stesso tempo stimola con la sua piacevole sensazione piccante.
Durante la penetrazione si sentirà un intenso calore molto eccitante quando il pene ha penetrato la vagina mentre quando esce la sensazione è fresca grazie alla menta.

Un turbine di sensazioni eccitanti e appaganti.

Consigliamo di iniziare con giusto due gocce per poi, se lo si desidera, aumentare a piacimento (senza esagerare).

Sconsigliamo per i rapporti anali, la sensazione piccante e fresca può essere percepita anche dalla persona penetrata, a livello vaginale può intensificare l’eccitazione mentre a livello anale può risultare fastidioso.

come applicare il siero di virilità


L’erezione è un complesso meccanismo ricco di segreti tutti da scoprire.

Prendi controllo del tuo corpo, senti la potenza che già possiedi esprimersi e divertiti a scoprire anche i mille giochi con cui godere della sessualità.

Questi sono alcuni consigli facili per migliorare la durata e l’intensità dell’erezione. Durante le riunioni Rosso Limone potrai scoprire questo e molto, molto altro. Scopri come si organizza cliccando QUI.

Chatta per informazioni